DOCENTI 2024


DANZA CONTEMPORANEA

.

.

 Vincenzo DE ROSA - Repertorio Jacopo Godani


Danzatore della Dresden Frankfurt Dance Company di Jacopo Godani, si forma e lavora principalmente all'estero dove ha la possibilità di collaborare con numerosi artisti e coreografi di rinomato successo tra cui William Forsythe, Marco Goecke, Jiri Kylian, Joeri Dubbe, Juanjo Arquez.

Laureato presso l'accademia Codarts in Olanda e Rossella Hightower in Francia, lavora al Balletto Nazionale di Marsiglia per circa due stagioni sotto la direzione di Emio Greco e Peter Scholten.

In Italia, si forma principalmente a Reggio Emilia all'interno del corso di perfezionamento Agora Coaching Project ed in diverse scuole private.

Al momento ricerca ed insegna il suo metodo Body Design Movement Practice, un training basato su un’approccio somatico con l’obiettivo di trasferire strumenti and nozioni delle meccaniche del corpo in movimento.

.

.

 Alessandra LA BELLA - Impro Technique


Alessandra La Bella è una coreografa ed insegnate di origine italiana, attualmente residente a Berlino.

Dopo essersi diplomata alla Hamburg Ballet School, Alessandra ha lavorato come danzatrice per compagnie come Gauthier Dance// Theaterhaus Stuttgart e Staatstheater Hannover. Il suo repertorio include creazioni e lavori di repertorio di Marco Goecke, Ohad Naharin, Sharon Eyal-Gai Behar, Jiri Kylian, Medhi Walerski e molti altri.

Come coreografa, le sue creazioni sono state invitate in vari festival e residenze, come il Jerusalem International Solo Dance Festival, il Residenzzentrum tanz +, il LOT Theater Braunschweig. Il suo cortometraggio "A quiet thriller" ha partecipato a diversi film festival in tutto il mondo e ha vinto il premio come "Best Director" nella categoria "Short dance film" al Vesuvius International Film Festival 2023 (IT).

Nel 2023 ha lavorato come coreografa per il Mecklenburgisches Staatstheater (Schwerin, Germania) e il Teatro Bellini (Napoli, Italia). Nel 2024 creerà un nuovo lavoro per il Landesbühnen Sachsen (Radebeul, Germania).

.

.

 Alessio MARCHINI - Laboratorio coreografico


Nato il 30 Luglio 1990 a Roma.

Frequenta il Corso di alta formazione professionale nella Scuola del Balletto di Toscana a Firenze, diretta da Cristina Bozzolini, dove entra a fare parte della Compagnia giovanile della scuola, 'Junior BdT'.

Nel marzo 2013 lavora nella compagnia internazionale Oniin Dance company con sede a Bologna.

Dal gennaio 2014 è solista nella Gauthier Dance Company di Stoccarda diretta da Eric Gauthier.

Attualmente free lance in Europa.

.

.

 Zoran MARKOVIC - Repertorio Johan Inger


Zoran Markovic nasce a Belgrado nel 1974 e inizia a danzare nella scuola National Ballet "Lujo Davico".

Ha il suo primo impegno professionale con la compagnia Dresden Ballet sotto la direzione di V. Derevianko dove è solista per due anni. Nel 1998 segue il coreografo Stephan Thoss nella compagnia Thoss-Tanzkopanie a Kiel dove mantiene il ruolo di solista. Nel 2001, la compagnia si sposta ad Hannover dove Zoran, mentre è solista, ricopre anche il ruolo di assistente di Stephan Thoss. Come solista ospite danza con il Lyon Ballet in Mat Ek’s Carmen nel ruolo di Don Jose per il tour asiatico della compagnia.

Nel 2006 prosegue la sua carriera al Netherlands Dance Theatre a Den Haag in Olanda.

Nel 2013 Zoran assume il ruolo di direttore delle prove e assistente del direttore della Lucerna dance company dove insegna danza classica, è assistente coreografo, direttore della messa in scena e del repertorio, organizza e co-dirige la compagnia.

Come ballet master a Lucerna, provvede alla messa in scena ed agli adattamenti delle coreografie di Stijn Celis, Fernando Magadan, Cayetano Soto, Crystal Pite, Johan Inger, Andonis Foniadakis, Lukas Timulak, Patrick Delcroix, Bryan Arias, Stephan Thoss, Idan Sharabi, Fernando Melo, Georg Reischl, Didi Veldman, Marco Goecke e Jo Stromgren.

Dal 2018, come artista indipendente, insegna danza classica, repertorio e allestisce diversi lavori da Johan Inger.

Come coreografo, Zoran ha creato spettacoli completi con Sandra Marin Garcia “Cosa Nostra” (Lucerne dance company) e “Insight” (Nanine Lininng company). Altre sue creazioni sono: “Othello" per la Bitef Dance Company, “The Golden age” per il Maribor ballet, "Once upon a time.." e “Shake your booty”.  Come danzatore e coreografo ha creato il passo a due "Bonet" e "The morning after the night before” ed anche i film “Color Lab” e "Happily ever after”.

.

.

 Michele MEROLA - MM Contemporary Dance Company


Si diploma presso l’Associazione Balletto Classico diretta da Liliana Cosi e Marinel Stefanescu a Reggio Emilia; in seguito lavora come danzatore presso le compagnie Fabulasaltica di Rovigo, Toulon Opera House, Aterballetto, Arena di Verona.

Oggi Michele Merola è direttore artistico e coreografo principale di MM Contemporary Dance Company, compagnia di danza contemporanea fondata nel 1999.  

Con essa ha portato sulla scena, sia in Italia che all’estero, molte coreografie, fra le quali Mattanza (vincitrice del 17° Concorso Internazionale di Coreografia di Hannover, Germany 2003), La Capinera (premio miglior coreografia, Serbia 2007 e al festival Purgatorije di Tivat, Montenegro 2007), La metà dell’ombra (vincitrice del premio Anita Bucchi, Italia 2010) e Con le labbra dipinte (prima rappresentazione presso il Seul International Dance Festival Sidance 2010, Corea).

Nel 2008 ha vinto il Premio Positano Leonide Massine per l’Arte della Danza e nel 2010 la sua MM Contemporary Dance Company vince il premio Danza&Danza quale migliore compagnia emergente italiana. Michele Merola ha realizzato coreografie anche per diverse altre compagnie, fra le quali Aterballetto (2001, Reggio Emilia), Teatro S. Carlo (2003, Napoli), Dominic Walsh Dance Theatre (2007, U.S.A.), Teatro Massimo (2008, Palermo), Balletto di Toscana (2009, Firenze), Teatro Terazijama di Belgrado (2007-2010, Serbia).

Nel 2016 vince il premio GD Awards 2016 (www.giornaledelladanza.com) nella categoria Migliore Coreografo italiano.

Dal 2010 Michele Merola è, con Enrico Morelli, direttore artistico di Agorà Coaching Project, corso di perfezionamento professionale per danzatori che ha sede a Reggio Emilia.

.

.

 Giada ZANOTTI - Repertorio Juliano Nunes


Giada Zanotti, nata a Ravenna, consegue la sua formazione prima all´Accademia del Teatro alla Scala per poi finire i suoi studi presso la scuola Dance Studio Faenza diretta da Luna Ronchi.

Nel 2013 inizia la sua carriera al Tanz Luzerner Theater e nel 2014 entra a far parte dello Staatsoper Hannover sotto la direzione di Jörg Mannes lavorando con coreografi come Mauro

Bigonzetti, Jiri Bubeniceck e Niels Christie.

In seguito, dal 2019, continua a far parte dello Staatsoper Hannover come ballerina Solista sotto la direzione di Marco Goecke, ballando coreografie dello stesso direttore come l´assolo “Tue´” e lavorando con coreografi di fama internazionale come Hans van Manen, Adonis Foniadakis, Jiri Kilian, Juliano Nunes, Medhi Walerski , Sol Leon e Paul Lightfoot.

Nel 2016 viene nominata Ballerina dell’anno da Ivan Liska nella rivista Tanznet.

.

.

.

.

.

DANZA CLASSICA

 

  Stefano BENEDINI


Stefano Benedini nasce a  Milano il 22 maggio 1964 e nel 1975 entra a far parte della scuola di ballo del “Teatro alla  Scala” di Milano dove finisce i suoi studi di danza, diplomandosi nel 1984 .

Dopo aver collaborato con i corpi di ballo di vari teatri italiani, tra i quali “l’ Arena di Verona” e “la Fenice di Venezia”, nel 1986 vince il Concorso ed entra a far parte del corpo di ballo del “Teatro alla Scala”.

È proprio al Teatro alla Scala che realizzerà tutta la sua carriera da ballerino, rivestendo spesso ruoli solistici e da primo ballerino.

Partecipa a produzioni classiche lavorando in tutte le produzione scaligere con grandi coreografi tra i quali Rudolf Nureyev, Roland Petit, John Cranko, Natalia Makarova, Roland Hynd, Patrice Bart, Pierre Lacotte, Ugo Dell’Ara e molti altri….

Lavora anche in produzioni neoclassiche, moderne e contemporanee che lo portano ad incontrare coreografi quali Alvin Ailez, Maurice Bejart, Brigit Culberg, Jirì Killian, Mats Ek, Amedeo Amodio, Mauro Bigonzetti, Massimo Morricone, Kenneth MacMillan ma anche Volpini Massimiliano, Francesco Ventriglia ecc….

Raggiunta l’età pensionabile nel 2010 inizia a dedicarsi all’insegnamento presso varie scuole di danza, principalmente ad “Ormarslab”, “Teatro Oscar”, “Aida”,”Accademia “ a Milano e “il Ramo di Lodi”.

Collabora anche con ballerini professionisti e società sportive di  ginnastica  ritmica.

.

.

  Elena LOBETTI BODONI


Studia nella scuola di danza di Sara Acquarone, dopo aver conseguito il diploma della Royal Academy of Dance London, lavora nella"Compagnia di Torino" diretta da S. Acquarone. Si perfeziona, presso l'Accademia di danza "John Crancko Schule" di Stoccarda. Danza nella compagnia di Lione diretta da Alain Astié, cura la traduzione in italiano del suo testo “Barre au Sol”.

Lavora per il Teatro Regio di Torino. Collabora con la compagnia "Balletto dell'Esperia" diretta da Paolo Mohovich. Danza per sei anni con la compagnia di Bergamo "Materiali resistenti Dance Factory" diretta da Ivan Manzoni nello spettacolo "WATERWALL" ospitato nei più prestigiosi teatri italiani (Sistina, Smeraldo, Bellini, Nuovo, ecc.) e nel mondo (Parigi, Londra, Glasgow, Bogotà, Gerusalemme, Montreal, Cina, Messico) e successivamente è assistente alle coreografie.

E’ danzatrice, nell'opera musicale teatrale "Francesco un uomo un santo” di e con Angelo Branduardi. 

E’ coreografa dello spettacolo “BLU” nel 2011 e della produzione “IN-TRANSITO” nel 2013 per il Balletto di Milano. E’ laureata in Lettere e Storia all'Università di Torino.

Ballet Master per il tour italiano di Wayne McGregor Company; nel 2013-15 è maître de ballet del Balletto di Milano diretto da Carlo Pesta e del Balletto del Sud diretto da Fredi Franzutti nel 2017-19; ha collaborato come docente per Agora Coaching Project e MM Contemporary Dance Company diretta da Michele Merola.

.

.

  Alen BOTTAINI


Alen Bottaini, danzatore di grande virtuosismo felice fusione tra la scuola inglese e quella russa, nasce in Toscana nel 1973 da padre italiano e madre scozzese.

Inizia la sua formazione presso la scuola di famiglia e a 13 anni prosegue gli studi in Inghilterra nel college Bush Davies (Inghilterra), superando brillantemente in un solo anno tutti gli esami professionali ISTD e RAD sia in classica che moderna.
Entra alla scuola del Royal Ballet di Londra e l'anno seguente, su consiglio della grande Galina Ulanova, si trasferisce in Russia presso la famosa Accademia Vaganova (Scuola del Teatro del Kirov) a San Pietroburgo dove due anni piu' tardi si diploma con il massimo dei voti. Completa i suoi studi con un anno al National Canadian Ballet School di Toronto, dove approfondisce lo studio nella danza contemporanea.

Nel 1993 entra a far parte del Bayerische State Ballet di Monaco-Germania debuttando l'anno seguente come primo ballerino, nel balletto di Frederik Ashton 'La Fille Mal Gardee'. Nei seguenti 15 anni ricopre tutti i ruoli principali del repertorio classico e interpreta diversi ruoli di contemporanea lavorando con coreografi di grande fama internazionale quale Jiri Kilian, John Neumeier, Mats Ek, Hans Von Manen e Josè Limon.

Nel 1996 vince la medaglia d'oro del prestigioso premio internazionale di Varna, primo italiano in assoluto, premio vinto a suo tempo da grandi ballerini quali Mikhail Barishnikov, Vladimir Derevyanko e Vladimir Vasiliev; nello stesso anno e' invitato a ballare sul palcoscenico del Teatro Bolschoi di Mosca.

Oggi ancora 'Guest Star' internazionale, danzando presso i più grandi teatri in tutto il mondo,amplia la sua carriera creando nuove coreografie, tenendo 'workshops' e 'master classes' trasmettendo la sua vasta esperienza ai giovani ballerini del futuro.

Per 5 anni e stato l’insegnate della prestigiosa ENBS (English National Ballet School) di Londra. Attualmente è Direttore Artistico della BBA (Bavaria Ballet Academy) di Monaco e della BBA (Bottaini Ballet Academy) in Italia. Fondatore dell'ABA Alen Bottaini Academic Ballet Program, un programma per studenti professionisti adottato dalla Bavaria Ballet Academy (Monaco) e da scuole associate al programma.

.

.

  Stefano SACCO


Stefano Sacco nato a Caserta intraprende gli studi di danza classica, moderna e contemporanea nel Centro Studi Accademici DanzArte (Caserta) sotto la Direzione Artistica di Liliana Marino Belz e Direzione Generale di Fiammetta Belz. Viene anche ammesso al 7° corso all’Accademia Teatro alla Scala.

Durante il suo percorso formativo partecipa a ben 82 Workshop Nazionali e Internazionali lavorando con maestri di fama mondiale come: Elisabetta Terabust, Roberto Fascilla, Clarissa Mucci, Vladimir Derevianko, Lucia Geppi, Pompea Santoro, Isabelle Ciaravola, Frederic Olivieri, Mauro Bigonzetti, Alessandro Bigonzetti, Elias Garcia Herrera, Francesco Nappa, Fabrizio Monteverde, Guido Sarno, Rinat Imaev (ABT), Xiomara Reyes (ABT), Olivier Lucea, Mara Galeazzi, Pia Russo, Yuki Mori e tanti altri. Vince 31 concorsi Nazionali e Internazionali come: Rieti Danza Festival, Longiano In Danza, Dance Meeting Castiglioncello, D.O.C Danza Oltre Confine e molti altri.

Dopo essersi diplomato nel 2015 intraprende subito la carriera da ballerino professionista al Balletto del Sud diretto da Fredy Franzutti interpretando ruoli da Solista come: Mercuzio in Romeo e Giulietta, Uccellino Blu nella Bella Addormentata e al fianco di Carla Fracci in Shéhérazade.

Subito dopo entra come Demi-Solista all’Opera di Nizza sotto la direzione di Éric Vu-An dove ha danzato in balletti come Oktett (U.Scholz), Troy Game, Quatre derniers Lieder (R. van Dantzig), 5 tangos (H.van Manen), Faust (Éric Vu-An) e come protagonista in Petrouchka di Oscar Araiz.

Nel 2019 si trasferisce in Repubblica Ceca per lavorare come Solista al Teatro Moravo di Olomouc sotto la direzione di Michal Štipa con ruoli da primo ballerino come: Albrecht in Giselle, Bajadère, Solo per tre (P.Zuska), Il Corsaro e coreografie create su di lui come Lo schiaccianoci (Guido Sarno/Michal Štipa), The Jewels e Black Diamond.

Attualmente lavora presso il Teatro Nazionale di Brno (Repubblica Ceca).

Joomla Template by Joomla51.com